Faccette estetiche

miglioramento dei denti sia in termini di forma, di posizione e di colore

FACCETTE ESTETICHE

Al giorno d’oggi un elemento anteriore fratturato, disarmonico, mal posizionato o mal formato può essere riabilitato utilizzando differenti tecniche e materiali.

 

Nei casi in cui sussistano le corrette indicazioni e non ci siano impedimenti i migliori risultati a livello estetico si raggiungono con le faccette dentali.

 

Questo tipo di riabilitazione consiste in sottili lamine realizzate in ceramica o composito dal laboratorio odontotecnico, in seguito alla preparazione dei denti e la presa di un’impronta di precisione.

Il sacrificio di tessuto dentale è solitamente minimo e in alcuni casi si può persino parlare di tecnica additiva, ossia senza rimozione di tessuto.

 

Il risultato finale può essere valutato dal paziente ancor prima di iniziare il lavoro grazie ad un mockup, ossia una simulazione in resina composita. A questa fase provvisoria seguirà uno studio estetico e una ceratura diagnostica su modello in gesso che verrà riportata nella bocca del paziente tramite delle mascherine guida in silicone.

Il mockup può essere utilizzato per un determinato periodo, per permettere al paziente di abituarsi ad alcune norme comportamentali che dovrà assolutamente seguire dopo la consegna delle faccette definitive. In alcuni casi per non compromettere il risultato finale viene consegnato un bite protettivo.

Il Dott. Corani raccomanda le Power Teeth-Guard a tutela del lavoro eseguito.

 

Le faccette estetiche migliorano quindi i denti in termini di forma, di posizione e di colore.

 

Il Dott. Matteo Corani le consiglia a quei pazienti che:

  • Presentano dei denti fratturati
  • Hanno un’alta aspettativa estetica
  • Presentano ampi spazi tra un dente e l’altro
  • Manifestano denti dal colore difforme che non è possibile risolvere con lo sbiancamento dentale
  • Hanno dei denti malformati
  • Presentano dei denti usurati o abrasi